Hai già sentito parlare di ottimizzazione per i motori di ricerca ma non sai che significa?

Oggi per non essere escluso dal mercato devi avere un sito internet. Questo è chiaro. Ma se tutti hanno un sito come si fa a vincere sulla concorrenza?

All’interno di questa giungla, bisogna distinguersi realizzando un sito web ben fatto e professionale, ottimizzato al meglio per comparire al momento giusto e nelle prime posizioni della SERP.

In questa guida ti spiegherò brevemente come funziona la Seo, la Serch Engine Optimization, ovvero l’insieme delle tecniche volte a posizione un sito web Olbia, di Milano, di Torino o di qualsiasi altra località, fra i risultati di Google.

Come finire in prima pagina

Ottimizzare un sito web significa adottare una serie di strategie SEO, di azioni che migliorano il tuo sito, l’interfaccia e l’usabilità. Questo ruolo viene svolto dai nostri esperti Seo Specialist. Contattaci per una consulenza o un preventivo.

Se non sei nella prima pagina di Google NON esisti. Per emergere devi avere un sito costruito in ottica seo.

Vediamo le strategie per scalare la SERP.

Come fare Seo

ottimizzare un sito web, seo

Fare SEO è un’attività complessa: c’è chi interviene sugli articoli creando contenuti di qualità inserendo le giuste parole chiave, le cosiddette keyword, chi punta sullo storytelling, chi sulla link building o su un sito responsive.

Tutte queste azioni sono importanti e rientrano nelle metodologie di come ottimizzare un sito web.

Funziona così:

Un utente digita una query, una domanda, il motore di ricerca – in questo caso Google – valuta l’argomento e l’intenzione dell’utente (il Search Intent), e mostra una serie di risultati pertinenti grazie a degli algoritmi specializzati. L’utente termina la sua esperienza semplicemente leggendo le informazioni o acquistando un prodotto.

Quando un risultato si trova in prima pagina significa che per Google quello è tra le migliori risposte per quella determinata ricerca.

Essere indicizzati significa essere inclusi nell’indice di Google che non è fisso, ma muta costantemente, in quanto il motore di ricerca assegna un punteggio ad ogni sito in base a diversi fattori.

Se vuoi comparire in prima pagina, noi ti possiamo aiutare!

Ecco alcune principali strategie SEO per ottimizzare un sito web

  • Analisi del sito Web. Prima di tutto analizza dove ti trovi inizialmente nella serp da navigazione in incognito e tutte le pagine del tuo sito.
  • Analisi dei competitors. Studia i tuoi competitors, ovvero chi si trova prima di te su Google per la stessa parola chiave principale. Puoi utilizzare dei tool per esaminare le parole chiave dei tuoi avversari e studiare una un’efficace strategia.
  • Scegli per cosa vuoi essere posizionato. Cosa scrivono gli utenti per trovare il tuo sito web o pagina? Sviluppa un elenco prioritario dei termini di ricerca mirati relative al tuo segmento di mercato e base di cliente.
  • Cura la qualità dei contenuti: se offri nuove e utili informazioni agli utenti, Google ti premierà. È importante che il tuo sito acquisti autorevolezza , che venga linkato da altri siti importanti e che il sito sia mobile friendly.
  • è bene fornire ai motori una corretta descrizione di quello che offre la pagina: si chiamano meta tag description, quella che appare sotto l’url fra i risultati.
  • Manutenzione. La SEO è un’attività costante: il tuo sito necessita di continui miglioramenti sia di contenuti che di link in entrata e in uscita.

Conclusioni

La SEO è un attività che rende il tuo sito il più fruibile possibile dai motori di ricerca. Incrementa la pertinenza e la rilevanza di ogni singola pagina. Serve a tutti i tipi di siti internet perché fa crescere le visite e il tuo business.

Abbiamo visto che come ottimizzare un sito web è un insieme di tecniche che richiedono tempo, impegno, studio e strategia ma, se affidate a mani esperte, ti permetteranno di scalare le posizioni e arrivare in top 10.